Before Sunset

 

noimodmod3

“Paura Del Futuro” – l’album

C’è un fil rouge che accomuna tutti i brani, o per lo meno un contenuto che fa da sfondo all’intero album. L’attaccamento ad un infanzia che è scomparsa, una giovinezza che nonostante l’età anagrafica si sta affievolendo per il peso della responsabilità e dello stare al mondo. Un insieme di parole, impressioni, conoscenze che sono portate sì, da poco più di venti primavere di vita, ma anche dall’osservazione delle persone che ci circondano e che ci fanno sempre intendere che andrà tutto bene.

Il ricordo, quindi, non si rivela essere semplice nostalgia del passato, ma un mezzo per giungere ad identificarsi e a trovare un posto in un mondo il cui futuro fa paura. Una maniera di resistere all’omologazione grazie alla pietas, ai romanzi sulla droga, all’inverno, ai tramonti e a tutto ciò che resta di quel che eravamo, o per meglio dire, di ciò che saremo.

Biografia:

In piena era digitale i Before Sunset si fanno in 4 con una storia travagliata per poter raccontare le loro impressioni e i loro ricordi.

Dopo un disco embrionale intitolato Tufo che ha permesso alla band di fare tanta, tanta gavetta (tra cui aperture interessanti e partecipazioni ai contest, con buoni risultati compresa una medaglia d’argento) trovano la loro vocazione e iniziano ad attirare pubblico.

Volersi bene, saltare, gridare e bere tantissimo sono le loro prerogative, dopo nel tempo libero suonano e si divertono pure.

Da quattro anni portano in giro le loro storie, e sono storie da una provincia contadina, un bajou della Louisiana da cui rischi di non tornare vivo, anzi di sicuro non sarai la stessa persona, come quando da bambino tornavi dai pomeriggi di gioco rigorosamente prima del tramonto, perché la notte era solo per i grandi.

Sono Matteo, Luca, Alessandro e Luca, e vi vogliono vedere da vicino.

Before Sunset – Pagina su Facebook